Storico

 

 

 

 

 

Storia

Dagli anni ’50, passando per gli anni ’80, alla Polisportiva Pedezzi tre importanti calciatori, che hanno fatto la storia della società e del suo calcio, a fine carriera non hanno appeso gli scarpini, ma hanno deciso di indossare la divisa da Mister. Davide Brusaterra vanta dei trascorsi nel calcio di categoria, dalle giovanili nella Stanga e nel Vicenza al Cittadella, poi in promozione, in eccellenza e in prima categoria, a causa di un infortunio che ha compromesso il salto di qualità. Per amore della Pedezzi, porta tutta la sua esperienza.

Antonio Merlo, storico portiere, è diventato allenatore e ora Tesoriere della Polisportiva.
Negli anni ’50 era accaduto a Giovanni Boaretto. A lui, dal 2011, anno successivo alla sua scomparsa, viene dedicato il “Memorial Boaretto”, un torneo in notturna nel periodo estivo.

Il calcio ha scritto pagine importanti per la Polisportiva Pedezzi.
Sin dalle origini, la società ha preso il nome da Renzo Pedezzi, piccola grande icona del calcio vicentino, passato nella massima serie nel 1932, con il Milan. In attività come società dal 1950, la squadra amatori scende in campo dal 1979. Dopo un periodo di transizione e di stop, il 2010 è stato l’anno della rinascita della Polisportiva e della sua squadra amatori iscritta al campionato Aics, allenata allora proprio dall’ex portiere Antonio Merlo. La squadra, con glorie vecchie e nuove, capitani di ieri e allenatori di oggi, ha continuato a valorizzarsi, arrivando seconda nel campionato 2015/2016.
La rosa è formata da 26 giocatori, un allenatore, due dirigenti con un’età media di 25/26 anni. In rosa, anche alcuni ragazzi richiedenti asilo, originari dal Gambia, grazie al progetto accoglienza in collaborazione con il Villaggio SOS di Vicenza. Una squadra di sportivi e studiosi. Ingegneria, Medicina, Giurisprudenza: dai banchi dell’Università allo spogliatoio: allenamento lunedì e giovedì e poi si scende in campo il sabato, nel primo pomeriggio al Comunale San Pio X di Vicenza.

Ad oggi la PolPedezzi conta di un settore giovanile composto da 100 ragazzi di età compresa tra i 05 anni ed i 11 anni. Lo spirito guida è il Fire Play dove la crescita del ragazzo è per noi Educatori/Allenatori  prioritario avendo tutti come  il motto “prima crescere come uomini e poi come giocatori”

La rosa della PolPedezzi è altresì composta dalla prima squadra che milita nel Campionato di 3° Categoria, una squadra iscritta al campionato A.I.C.S. ed una promettente squadra Juniores.